Seleziona Pagina

Pueblos Blancos

Pueblos Blancos

Oggi ci aspetta il giro dei ‘Pueblos Blancos’ ovvero di alcuni stupendi paesini andalusi che, come si può capire, sono costituiti quasi interamente da linde casette dai muri bianchi.
Inizialmente visitiamo Ronda, situata su un pianoro a strapiombo sulla campagna andalusa: ha un centro ben tenuto ed è caratterizzata da stupendi balconcini con inferriate di origine araba. Il silenzio è rotto solo dal canto degli uccellini, il cielo è stupendamente azzurro anche se all’orizzonte minaccia tempesta! Quindi è la volta di Grazalema dove troviamo ad accoglierci un’aria frizzante di montagna (siamo a più di 800 mt. di altitudine) e le solite grate arabeggianti: il sole è comunque piacevolmente caldo e quindi decidiamo di pranzare all’aperto con delle tapas in un bar all’angolo di una deliziosa piazzetta.

Proseguiamo quindi sulla strada per Zahara de la Sierra che, a più di 1.400 mt. di altitudine, ci propone un panorama davvero fantastico; arriviamo al paesino che sovrasta un lago artificiale azzurrissimo e qui si volge il dramma: dopo il rifiuto della Musla, il Muslo decide di incamminarsi sulla ripida strada che sale verso il castello, lasciando la malcapitata abbandonata a sé stessa, seduta su un muretto di pietra senza alcun mezzo di sostentamento per almeno mezz’ora, avete letto bene… mezz’ora!!!
Ricomposto lo screzio, ci dirigiamo ad Arcos de la Frontera, considerato uno dei paesi più belli di Spagna: e a ben ragione! Disposto come un anfiteatro attorno ad una collina rocciosa, gode di una panorama impareggiabile sulla campagna circostante e vanta un centro di stampo arabo davvero stupendo.

Concludiamo poi questa bellissima giornata, accompagnati dalle calde luci del tramonto, a Castellar de la Frontera, un borgo antico arroccato sulla collina, famoso per il suo castello che da il nome al paese, Castellar, letteralmente ‘il sito del castello’; dopo una breve ma suggestiva visita, mentre coccoliamo i suoi numerosi gatti ci rendiamo conto di quanto… siamo felici!

Itinerario: Estepona – Ronda – Grazalema – Olvera – Arcos de la Frontera – Jimena de la Frontera – Castellar de la Frontera – Estepona (Km. 378)

Pernottamento: Hotel Diana Park (bel residence con piscina!)