Seleziona Pagina

Profondo Donegal!

Profondo Donegal!

Stamane la colazione si è fatta attendere nel senso che alle ore 9 ancora non vi era nessuno a prepararcela! Quindi partiamo già con ritardo per raggiungere la prima meta: Donegal. Questo è un paese piccolo ma vivace, addobbato in ogni angolo di strada dalla bandiera della contea di cui è capitale. Vedremo campeggiare i suoi colori verde e giallo in molte delle abitazioni che incontriamo lungo il nostro itinerario in questa regione. Donegal è famosa per il suo antico e bel castello che visitiamo appena arrivati. Percorriamo la R263 fino a raggiungere lo Slieve League, una scogliera a picco sul mare di più di seicento metri: uno spettacolo incredibile della natura! Per fortuna il tempo ‘tiene’ e questo ci permette di godere a pieno della grandiosità di questo posto.

Proseguiamo lungo la costa fino a giungere al piccolo paese di Glencolumbkill; qui troviamo una piccola tavola calda dove consumare il nostro pranzo: due salsicce e le immancabili patatine fritte. Usciamo dal locale che puzziamo anche noi come ‘fish and chips’! Sotto un cielo plumbeo arriviamo all’estrema punta di Malin Beg e qui scopriamo una spiaggia incantevole… ci fosse un po’ di sole! Ritorniamo sui nostri passi e, percorrendo sempre chilometri di verdi paesaggi affascinanti e pressoché disabitati, scolliniamo attraverso il Glengesh Pass fino a raggiungere Ardara. Da qui, ancora seguendo la strada che corre sulla costa atlantica, entriamo nel The Rosses, uno dei più pittoreschi e autentici paesaggi del Donegal; quindi incontriamo il Bloody Foreland Head, un promontorio che si affaccia sul mare e che deve il suo nome al colore rosso delle pietre. Risalendo la N56 arriviamo infine a Dunfanaghy, dove troviamo subito il nostro B&B; la posizione è strepitosa (una vista davvero unica) e l’accoglienza molto cordiale. Anche la camera non tradisce le aspettative e dopo una veloce fermata riprendiamo la strada che porta al Horn Head Scenic Group, uno spettacolare promontorio che si affaccia sulle acque dell’Atlantico, fino a raggiungere i 180 metri a strapiombo sul mare. Il vento fortissimo non ci permette di raggiungere il punto più a nord, ma davvero è più che sufficiente la Scenic Drive che percorriamo in senso orario.

In serata decidiamo di cenare all’Arnold Hotel e per l’occasione il Muslo ritorna a bere birra!! Dopo il solito garlic bread e una tortina di brie mangiamo una mousse di formaggio fuso (Musla) e un Sirloid Steak (Muslo). Infine il Muslo decide di darsi un colpo di vita e ordina un Irish Coffee davvero squisito! Nonostante l’ora (quasi le 10 di sera) la luce del tramonto ci porta a fare una passeggiata sulla spiaggia di Killahoey: qui l’atmosfera è particolare, difficile da raccontare ma molto bella da vivere! Quando l’ultimo chiarore ci abbandona torniamo al nostro B&B per il meritato riposo..!

Itinerario: Rossnowlagh – Donegal – Slieve League – Glencolumbkill Village – Glengesh Pass – Horn Head Scenic Group – Dunfanaghy (Km. 196)

Pernottamento: Rockhaven House (posizione è strepitosa e accoglienza molto cordiale)