Seleziona Pagina

Arrivo a Chicago

Arrivo a Chicago

12 ore di viaggio ci portano o a raggiungere la prima tappa del nostro viaggio: Chicago! Il poco tempo a disposizione tra l’arrivo a Dublino e la partenza per Chicago (80 minuti) ci obbligano a corse affannose tra moduli per l’entrata negli USA, prese delle impronte digitali nonché controlli e altre amenità varie… insomma, un po’ di sano stress che comunque si dissolve appena tocchiamo il suolo americano; in più, sorpresa inaspettata, il nostro bagaglio – spedito da Linate con scarse probabilità di arrivo di destinazione finale – è il primo a presentarsi al nastro di ritiro! Giubilo!

Un simpatico e chiacchierone di taxista ci traghetta verso Downtown, in mezzo ad un traffico che la tangenziale, a confronto, pare una strada provinciale irlandese… Dopo un’ora abbandonante raggiungiamo il Travelodge che si rivela una scelta azzeccata in quanto davvero centralissimo in mezzo ai grattacieli del Loop di Chicago. Nonostante il fuso orario, l’adrenalina ci spinge a fare conoscenza con la città che, al primo impatto, mostra la sua diversità rispetto alla Grande Mela: Chicago è sicuramente più raccolta, più vissuta e meno ‘ingessata’.

A sera ceniamo da ‘Blackies’ in S Clark St. e degustiamo subito i sapori locali con ketchup, maionese, salse di ogni tipo ma tanta è la fame che tutto viene apprezzato di buon grado! Arriva il momento del meritato sonno in quanto l’ora italiana segnerebbe le 4.45 di notte!

Itinerario: Milano Linate => Dublino => Chicago O’ Hare Airport

Pernottamento: Travelodge Hotel Downtown Chicago (centralissimo!)