Seleziona Pagina

Lecce

Lecce

Lasciato Alberobello di buon mattino, con un bel sole ma con 10°C che si fanno sentire, ci dirigiamo verso Locorotondo che, inaspettatamente, ci conquista con il suo centro storico dalle case bianche e vicoli stretti. Fatta colazione, riprendiamo la strada verso Ostuni, passando per Cisternino (patria del mitico Raz) e la sua campagna ondulata. Davvero bei paesaggi! Ostuni ha un importante centro storico che domina il litorale adriatico; passeggiamo su e giù per le vie, circondati da chiese e bei palazzi. Qui acquistiamo anche due pesanti fermalibri in pietra leccese per Casa Musla e una deliziosa statuetta stilizzata (non vogliamo ancora pensare a come faremo coi bagagli!). Il nostro itinerario prevedeva una sosta alla Grotta di S. Biagio ma purtroppo non riusciamo a trovarla e quindi ci indirizziamo a Mesagne dove disperatamente cerchiamo di mangiare qualcosa e alla fine optiamo per l’acquisto di focaccia farcita e panzerottini che consumiamo in campagna tra gli ulivi in totale solitudine.

Map_Salento 2Trovare l’Abbazia di S. Maria di Cerrate è arduo ma ne vale davvero la pena: un gioiello cistercense nascosto in mezzo agli ulivi con affreschi di notevole bellezza. Nonostante l’arietta fresca, il tempo continua ad essere glorioso e quindi decidiamo di viaggiare nella modalità ‘cabriolet’. In poco tempo raggiungiamo Lecce e il nostro B&B. Verso le 16 iniziamo l’esplorazione del centro storico e del barocco leccese; per meglio conoscere le bellezze dei palazzi che ci circondano, prendiamo un trenino turistico che in un’ora ci porta a scoprire angoli della città che altrimenti non avremmo potuto apprezzare a pieno. Lecce by night è incantevole e brulicante di gente tanto che abbiamo delle difficoltà a trovare un posto che possa soddisfare la nostra fame. Dopo alcuni tentativi andati a vuoto, troviamo un tavolo ‘a tempo’ a ‘I Latini’, nel senso che dobbiamo liberarlo al massimo dopo un’ora e quindici minuti! Accettiamo la sfida e ordiniamo antipasti locali e due abbondanti porzioni di orecchiette alla salentina, riuscendo anche a terminare la cena con due dolci! L’ultima passeggiata per la città alla luce arancioni dei lampioni ci accompagna verso il meritato riposo.

Itinerario: Alberobello – Locorotondo – Ostuni – Torre Guaceto – Grotta di S. Biagio – Mesagne – Abbazia S.Maria di Cerrate – Lecce (Km. 154)

Pernottamento: Aedes B&B (grande ed elegante dimora dei primi ‘900)