Select Page

Poggio Sant’Elsa da Monteggia

Poggio Sant’Elsa da Monteggia

Prima uscita del 2018 dei Musli sulle montagne locali… Sempre alla scoperta di posti nuovi e alla conquista delle ‘cime’ di casa nostra, oggi optiamo per un sentiero mai percorso quello che, dalla frazione montana di Laveno – Monteggia – porta al Poggio Sant’Elsa sul Sasso del Ferro. Solitamente raggiungiamo il ristorante posto in cima alla montagna prendendo la funivia a Laveno per goderci in tutta tranquillità una cena davanti a un panorama mozzafiato che spazia dal Lago Maggiore alla pianura verso Milano.

Azzio è baciata dal sole ma dopo appena un chilometro percorso in auto verso Gemonio, la nebbia ci avvolge fitta: che non sia proprio la giornata ideale per una passeggiata? In realtà la coltre nebbiosa copre tutte le zone circostanti ma quando iniziamo a salire gli stretti tornanti che portano a Monteggia… finalmente il sole e uno splendido cielo blu!

Iniziamo il sentiero presso il ristorante ‘Il nido’: la salita è subito piuttosto impegnativa con alte pendenze ma semplice acciottolato: in circa un’ora raggiungiamo la Capanna Gigliola, ristoro raggiungibile anche in macchina da Cittiglio: nonostante frequentiamo da anni questi posti non ci eravamo mai resi conto che la capanna e la funivia si trovassero sulla stessa montagna! Qui deviamo a destra e in poco meno di mezzora giungiamo in cima dove veniamo premiati da uno spettacolo meraviglioso: sotto di noi un mare di nubi dal quale si stagliano le alpi innevate, il Monte Picuz, il nostro amato Campo dei Fiori e il promontorio di Pallanza… il resto è tutto sotto coperta! Stupendo!

 


Traccia Trekking:
Scarica